Montepaschi-EA7 Milano

MontePaschi Siena - EA7 MilanoMontePaschi Siena - EA7 MilanoMontePaschi Siena - EA7 MilanoMontePaschi Siena - EA7 MilanoMontePaschi Siena - EA7 MilanoMontePaschi Siena - EA7 MilanoMontePaschi Siena - EA7 MilanoMontePaschi Siena - EA7 MilanoMontePaschi Siena - EA7 MilanoMontePaschi Siena - EA7 MilanoMontePaschi Siena - EA7 MilanoMontePaschi Siena - EA7 MilanoMontePaschi Siena - EA7 MilanoMontePaschi Siena - EA7 MilanoMontePaschi Siena - EA7 MilanoMontePaschi Siena - EA7 MilanoMontePaschi Siena - EA7 MilanoMontePaschi Siena - EA7 MilanoMontePaschi Siena - EA7 MilanoMontePaschi Siena - EA7 MilanoMontePaschi Siena - EA7 MilanoMontePaschi Siena - EA7 MilanoMontePaschi Siena - EA7 MilanoMontePaschi Siena - EA7 MilanoMontePaschi Siena - EA7 MilanoMontePaschi Siena - EA7 MilanoMontePaschi Siena - EA7 MilanoMontePaschi Siena - EA7 MilanoMontePaschi Siena - EA7 MilanoMontePaschi Siena - EA7 MilanoMontePaschi Siena - EA7 MilanoMontePaschi Siena - EA7 MilanoMontePaschi Siena - EA7 MilanoMontePaschi Siena - EA7 MilanoMontePaschi Siena - EA7 MilanoMontePaschi Siena - EA7 MilanoMontePaschi Siena - EA7 MilanoMontePaschi Siena - EA7 MilanoMontePaschi Siena - EA7 MilanoMontePaschi Siena - EA7 MilanoMontePaschi Siena - EA7 MilanoMontePaschi Siena - EA7 MilanoMontePaschi Siena - EA7 MilanoMontePaschi Siena - EA7 MilanoMontePaschi Siena - EA7 MilanoMontePaschi Siena - EA7 Milano

Domenica 11 maggio 2014 per un puro caso di coincidenze mi ritrovo a seguire la partita di basket Montepaschi-EA7 Milano dal bordo campo. L’esperienza è stata molto bella e benché io non sia un tifoso del basket mi sono emozionato tantissimo. Vedere giocare dei professionisti così da vicino crea inevitabilmente un coinvolgimento emotivo molto forte. Ero già stato al Pala Mens Sana e conoscevo le impostazioni della luce, e sapevo che impostando un ISO medio alto potevo ottenere delle buone immagini ferme. L’emozione ed il coinvolgimento non mi ha però permesso una freddezza mentale da sperimentare anche altri tipi di fotografie con tempi più lunghi e quindi la creatività è stata totalmente soppressa dalla razionalità che mi ha permesso di portare a casa immagini buone ma non superlative. Inoltre non conoscendo bene i ruoli dei giocatori ho perso molte buone occasioni di fare “goal” con l’inquadratura giusta al momento giusto. Difatti sostengo che in fotografia, oltre ad avere una buona conoscenza della tecnica fotografica, è sempre indispensabile avere un’ottima conoscenza del soggetto fotografato; nel caso di una partita aiuta molto saper anticipare i movimenti a sapere dove sarà la palla prima che venga lanciata a gran velocità. Comunque, tutto sommato mi ritengo soddisfatto del risultato ottenuto. E voi che ne pensate?

Post a Comment

Your email is never published nor shared. Required fields are marked *

*
*